Intitolare un sito – Post ‘Disclaimer’

Innanzitutto andiamo a fare chiarezza: Questo blog è stato aperto in funzione di quello vecchio, che purtroppo non siamo riusciti ad aggiustare causa di un errore madornale che feci nel registrare l’altro scrissi HTLM anzichè HTML , comunque va bene, non importa: eccoci qua.

Continueremo il discorso lasciato aperto  H T M L Blog , da cui abbiamo ripreso il nome e ormai diventato Old version. Per far trovare ad un utente che è interessato all’argomento principale del Nostro sito ( es. come Bloggare, come scrivere in HtML),  ecco che dovrò intitolare il sito HTML e, possibilmente anche trovare un URL identica o molto simile: Noi in questo caso siamo stati molto fortunati, in quanto anche se è un dominio di seconda classe, MyBlog.it ha non pochi utenti e trovare ancora libera una parola come HTLM non è semplicissimo, infatti se facciamo una verifica HTLM è uno di quele parole MOLTO usate e quindi con molti competitori che ‘sgomiteranno’ per arrivare nei primi posti nelle classifiche dei motori di ricerca)

Comunque eccoci qua, e, dicevamo che tutti i software, i siti e le risorse che andremo ad analizzare saranno quelle che  PRIMA Testiamo Noi e che sono o TOTALMENTE GRATUITE, ( O Freeware) o Gratuite per un tempo determinato  (SHAREWARE) e comunque cercheremo, per quanto possibile di usare risorse OPEN SOURCE, non vogliamo boicottare assolutamente Microsoft, infatti, quando ce ne sarà l’occasione saremo ben lieti di provare i Loro prodotti, non ci piacciono quelli che per ‘partito preso’ sono contro le multinazionali, però ci piacerebbe che chi FA Web non debba spendere, ma sia in diritto di guadagnare, a secondo della bravura, infatti un libero  mercato dovrebbe portare a questo: PREMIARE L’EFFICENZA, purtroppo, però si è visto che un mercato non può essere lasciato completamente a briglie sciolte, in quanto soggetto , oltre le normali speculazioni a scalte MONOPOLISTICHE DI SETTORE, deleterie per l’andamento del mercato stesso, oltre, com’è ovvio per le tasche degli utenti finali e degli operatori più piccoli (leggi: il prossimo problema mondiale di monopolio Google ) , Questi problemi sono molto sentiti nei paesi anglosassoni, e in quelli asiatici , e parlo della gente comune, mentre da Noi ne parlano solo gli addetti ai lavori, la politica ci gongola e gli utenti finali e i piccoli produttori ci rimettono: questo, del Monopolio specialmente nel mercato italiano più che un problema, fino a pochi anni fa era una risorsa(ricordiamo il monopolio di stao di sali e tabacchi), ma pensiamo a quello che sta succedendo ora in alitalia, i problemi che si è portata dietro Telecom, poi Eni, poi ora non me ne vengono più in mente, a, sì, la RAI che poi ora è DUOPOLIO e poi mettiamo un velo pietoso altrimenti facciamo notte.

Comunque queste sono e saranno le idee-guida per il Blog, e speriamo bene e di non calpestare troppi calli.

BlogmasterPg

Intitolare un sito – Post ‘Disclaimer’ultima modifica: 2007-08-03T18:20:00+00:00da blogmasterpg
Reposta per primo quest’articolo