E’ UFFICIALE: IN ITALIA L’ADSL E’ UN SOGNO PER 12% DEI CITTADINI

E’ ufficiale uno studio fatto per il Ministero dello Sviluppo Economico e delle Comunicazioni (doc. in Pdf) dice che fibreo.jpg7,5 milioni di italiani non hanno accesso alla banda larga e che l’ economia italiana  è penalizzata e lo sarà sempre di più in futuro a causa della mancanza di investimenti in che permetano velocità di connessione adeguate a flussi di dati importanti come quelli che possono avere grandi aziende o come queli che si hano per un uso multimediale del web. Noi abbiamo parlato più volte di questo problema sotto vari aspetti; dai contratti nebulosi alle possibilità di sviluppo con nuovi strumenti come il WiMax non sfruttate o le reti a fibre ottiche di ultima generazione che permettono un flusso di dati inimmaginabile per noi utenti italiani.
I dati che emergono dallo studio sono sconfortanti:

Secondo Caio, ( il relatore, da qui definito ‘il rapporto Caio’..),  i motivi per pensare ad un importante investimento in questo settore sono almeno quattro: “è difficile pensare ad un’infrastruttura che abbia più impatti sulla produttività, l’innovazione, la qualificazione di un Paese, delle sue Regioni, delle sue città” si legge nel documento, così come è chiaro che la banda larga “diventerà una variabile chiave della competitività del territorio in grado di attrarre capitali e talenti” e di conseguenza “innestare un circolo virtuoso occupazione-investimenti che può dare un contributo importante alle iniziative in senso anticiclico; per il futuro a medio termine (entro 6 anni) occorrerà puntare alla crescita dell’offerta di nuova generazione, simmetrica e da almeno 50Mbps, ad almeno la metà dei potenziali clienti, cosa secondo noi bella da fare, ma se continua questo atteggiamento della politica verso queso setore resterà solo un sogno irrealizzaile.
Fonti: La Repubblica; Punto Informatico

E’ UFFICIALE: IN ITALIA L’ADSL E’ UN SOGNO PER 12% DEI CITTADINIultima modifica: 2009-05-20T11:58:00+00:00da blogmasterpg
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “E’ UFFICIALE: IN ITALIA L’ADSL E’ UN SOGNO PER 12% DEI CITTADINI

  1. Ciao si hai proprio ragione ancora è un sogno.Segnalo una cosa interessante per chi cambia casa attenzione quando telefonate alla Telecom e dite la via o città dove vi state trasferendo e chiedete se è disponibile almeno i 7 mega ti diranno di si.Ma questo protebbe non essere propri overo in quanto i contratti partono tutti da 7 mega ma potreste trovarvi in una città con 800 k come è successo a me.
    Speriam oche la linea veloce diventi una concreterzza e non un miraggio come è attualmente
    Ciao a tutti

Lascia un commento