Assicurazioni: uccide figlio per avere il risarcimento danni

Conegliano Calabro: una madre di 37 anni, ha simulato un incidente stradale , provocando la morte del bambino ancora in grembo, il tutto per avere un risarcimento danni dall’assicurazione, grazie alla complicità di 2 medici che le hanno redatto un certificato medico falso.

Questa incredibile vicenda rientra in una più ampia, dove 7 persone sono state arrestate per truffa alle assicurazioni.

A Cosenza sono 144 le persone indagate, 7 gli arresti per milioni di euro di truffa ai danni delle assicurazioni.
Erano i medici del locale ospedale di Conegliano Calabro i complici che firmavano falsi certificati medici …
Altri due medici dell’ospedale calabrese sono accusati, inoltre, di aver rilasciato certificati per patologie invalidanti, senza sottoporre i pazienti a visita, mentre un radiologo aveva attribuito a persone sane le radiografie di individui effettivamente malati ma che non avevano alcun nesso con incidenti stradali.
Arrestata anche un’avvocatessa, accusata di aver prodotto certificati medici falsi.
[fonte]

Assicurazioni: uccide figlio per avere il risarcimento danniultima modifica: 2015-01-22T20:49:07+00:00da blogmasterpg
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento