E’ UFFICIALE: IN ITALIA L’ADSL E’ UN SOGNO PER 12% DEI CITTADINI

E’ ufficiale uno studio fatto per il Ministero dello Sviluppo Economico e delle Comunicazioni (doc. in Pdf) dice che 7,5 milioni di italiani non hanno accesso alla banda larga e che l’ economia italiana  è penalizzata e lo sarà sempre di più in futuro a causa della mancanza di investimenti in che permetano velocità di connessione adeguate a flussi di dati … Continua a leggere

CONVIENE FARE UN CONTRATTO UMTS?

Conviene navigare nel web con una connessione UMTS? Naturalmente no: i costi per un contratto UMTS come vedremo sono esorbitanti rispetto ad un normale contratto Adsl flat ( oggi costa circa 15-20 euro al mese) che permette di navigre a costo fisso ma in Italia se si vuole navigare in rete ‘mobile‘ c’è:  o Satellitare, WiMax, o UMTS , non … Continua a leggere

TEMPI BRUTTI PER I PROVIDER FURBETTI

Google, metterà a disposizione ai cittadini della rete  strumenti per vigilare sulla propria connessione e sul proprio provider. Come avevamo già detto in precedenza ci sono molte irregolarità nelle utenze della velocità di connessione, che a volte sfiorano la truffa vera e propria.  Noi utenti paghiamo per un servizio, mentre quello che i provider ci danno è 8diregola) solo una … Continua a leggere

OFFERTA WIMAX ADSL : ARIA

Si chiama ARIA, (  http://www.ariadsl.it ) è un’azienda nuova, che offre Adsl WiMax con sede in Umbria dove giovani imprenditori hanno investito molte risorse e che già copre con il proprio servizio WiMax Adsl  molte zone d’Italia, iniziando proprio dall’Umbria. Finalmente in pochi anni, tutta l’italia sarà coperta  (insieme a Linkem: www.linkem.com) e il digital divide sarà notevolmente ridotto, il … Continua a leggere

LA TRUFFA DELLA VELOCITA’ DI CONNESSIONE

Non sò Voi ma chi Vi scrive si è stufato, si è stufato di un sistema che permette alle più grandi aziende , come alle più piccole di fare pubblicità ingannevole, si sono stufato di pagare per 7MB MegaByte al secondo quando controllando con i vari strumenti che si trovano in internet o che si scaricano gratuitamente i quali verificano … Continua a leggere